Diciassettesima Puntata “Tutti Pazzi Per Celine” PIUMINAPIUMOSA (05/12/08)

22
Mar

Salve a tutti, eccoci con la diciassettesima puntata della rubrica “Tutti Pazzi Per Céline“, condotta in collaborazione con CélineDionForum.com.

Oggi vi proponiamo il racconto di Piuminapiumosa:

La conosco quasi da sempre e l’amerò per sempre…ho sempre amato la musica, la prima cosa che ho imparato subito dopo aver iniziato a parlare, è stata cantare…ricordo una canzone che ho amato dal primo ascolto:era su di una cassetta che aveva in macchina mia zia: “’cause i’m your lady, and you are my man”, canticchiavo il ritornello in un inglese sgrammaticato… Dopo un paio d’anni ascolto in radio una fantastica canzone, canzone che già conoscevo nella versione originale cantata da un uomo, (all by myself, eric carmen). Rimango colpita dalla voce dell’interprete, cerco in tutti i modi di capire chi fosse o almeno il titolo della canzone, ma nessuno riesce ad aiutarmi. Dopo pochi mesi, durante la festa patronale, sento echeggiare dal bancone di un ambulante la stessa canzone, trascino mio padre verso la bancarella e lo convinco ad acquistare quella musicassetta contraffatta che all’interno conteneva quella canzone…da quel momento in poi fu amore. Sin da subito mi accorsi che quella certa Céline Dion io l’avevo già ascoltata: because you loved me era spesso trasmessa in radio in quel periodo, ed io ogni volta ero sempre più felice di sentirla. Iniziai la prima media, e in quell’anno ci fu il boom del Titanic. Anche io ne fui contagiata: raccoglievo qualunque tipo di materiale che riguardasse quel film e ciò che c’era intorno…ricordo my heart will go on al festival di Sanremo vista raggomitolata tra le coperte in un alberghetto in alta montagna, i numerosi articoli che riguardavano la magica voce dell’usignolo del Quebec, e i numerosi viaggi a Roma con mio padre, dove ogni volta riuscivo a farmi acquistare qualcosa alla Ricordi…la costante era sempre una ed una sola: che fosse qualcosa di Céline Dion. Ricordo benissimo l’ordine dell’acquisto dei vari dischi: Falling into you : sono stata capace di consumare due mc e un cd, l’ultimo l’ho acquistato a massa carrara a settembre e non lo userò Let’s talk about love: album che ha spianato il mio amore per celine The colour of my love: lo trovai all’ipercoop di Lecce, e fu un album a cui feci il filo per un po’ di tempo prima che i miei me lo comprassero…giuro che quando ascoltai the power of love, e scoprii che quella era la canzone che tanto amavo da bambina, mi misi a piangere dalla contentezza…tra l’altro proprio in quel periodo avevo appena fatto la cresima e mia zia per regalo mi prese un mega stereo che ho ancora oggi, e che tramite questo cd, ebbi modo di collaudare ampiamente These are special time: la mia prof di musica delle medie, si innamorò di questo cd tanto da farci cantare al saggio di natale Feliz Navidad e Christmas eve. In quel periodo, Céline era inoltre molto trasmessa in Italia: nel periodo natalizio, mandarono in onda il suo speciale natalizio, ed anche il concerto divas live ’98… Nel frattempo avevo già avuto modo di documentarmi su tutti i cd di celine che mi mancavano, perché avevo internet a casa, e sebbene mio padre in tutti i modi non voleva darmi la password, qualche oretta a settimana di navigazione me la concedeva: l’unico sito web da me frequentato era appunto celineonline.com S’il suffisait d’aimer: appena uscì quest’album da me a Brindisi era impossibile reperirlo, girai i pochi negozi di dischi in modo disperato senza concludere nulla, ed anche questa volta fu proprio un ambulante ad esaudire, anche se provvisoriamente la mia richiesta!!! Questo fu l’album che consacrò il mio amore per Cèline: quando lo riascolto, mi vengono in mente le stesse identiche immagini che avevo davanti proprio quando lo ascoltai per la prima volta. È l’album francese che preferisco, e trovo che proprio lì sia stato raggiunto l’apice della vocalità di Céline… D’eux: lo comprai il giorno prima della mia partenza in gita di terza media in Emilia Romagna…lo trasferii subito su cassetta per poterlo ascoltare col walkman durante il viaggio…pour que tu m’aimes encore, è stata una tra le tante canzoni riscoperta, perché l’avevo già ascoltata in passato, senza sapere che fosse di Cèline In serie presi unison, dion chante plamondon, live a paris, celine dion a l’olympia e celine dion, tutti cd stupendi, che ascolto per periodi a rotazione!!! Dopo aver recuperato tutti i cd che avevo in arretrato, arrivò il periodo di all the way, ed il suo lunghissimo ritiro….devo dire che sebbene Céline fosse fuori dalle scene da un po’ di tempo, la sua assenza venne ben compensata da molteplici articoli di giornale che la ritraevano prima col taglio di capelli, poi col pancione e poi con il bebè tra le braccia…insomma, avevo talmente tanta musica da ascoltare, tante apparizioni tv da vedere e gli spartiti per pianoforte tanto agognati da imparare a suonare… Nel 2002 ebbi un anno piuttosto difficile e l’uscita di a new day has come mi fu di grande consolazione…molte delle canzoni contenute nell’album mi hanno accompagnata durante quel periodo e mi hanno dato la forza per andare avanti e superare quel momentaccio Non ho mai perso un’uscita, ho sempre seguito con attenzione ogni movimento di Cèline, sognavo di poterla vedere dal vivo, pensando che questo sarebbe rimasto solo un sogno…ed invece nel 2007, dopo l’uscita di d’elles, questa speranza di vederla è riemersa! Venne annunciato il world tour, ed all’annuncio di Céline stessa della data italiana, il mio cuore esplose di gioia!!! Non potevo proprio crederci che anche io avrei avuto l’opportunità di vedere la donna che da così tanto tempo ammiravo, a pochi cm da me, mentre cantava le sue più belle canzoni…finalmente quel 3 luglio arrivò ed in quei giorni ho tra l’altro avuto il piacere di conoscere molti ragazzi con la mia stessa passione, e con alcuni di essi è nata una bellissima amicizia, che sicuramente sarà duratura…del concerto non ricordo nulla: ho solo dei flash nella testa ed i filmini che testimoniano il fatto che davvero ho avuto l’onore di guardare per due ore quella donna…sono uscita stordita, incantata, emozionata, impietrita…quel concerto è riuscito a farmi amare ancora di più Céline, cosa che pensavo impossibile…spero un giorno di avere l’opportunità di poterla abbracciare e dirle quanto è importante per me;per adesso mi accontento: le sue canzoni accompagnano ogni mio spostamento, il recente viaggio a Parigi è stato scandito dalle sue canzoni, i viaggi in treno per raggiungere il mio ragazzo o per tornare a casa mia, ma anche quando sono in bus, quando sono in macchina e canto a squarciagola e spesso e volentieri nella mia testa…. Sono convinta che il mio amore per Céline non sbiadirà mai e spero che un giorno anche lei possa riuscire ad afferrare cosa rappresenta per tante e tante persone, tra le quali ci sono anche io…

Toujours Pour Toi.


Seguici anche su




3 Boys And A Show 3D album beneficenza Celine Celine Dion classifica classifiche compleanno concerto Denise Bombardier duetto DVD Enigmatique Fashionista francese gemelli gravidanza inglese intervista Italia Las Vegas Lo Sapevate Loved Me Back To Life Montreal musica My Heart Will Go On Natale Ne-Yo New York nuovo album nuovo singolo Quebec Rene Rene Angelil Sans attendre show Taking Chances World Tour Through The Eyes Of The World Titanic tour trivia TV video Water and a Flame

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031